Ghera ‘na volta

Dal 03/02/2017 al 04/02/2017 presso Teatro Zandonai di Rovereto

Raccontare una storia puo essere talvolta una necessita per sopravvivere ad una realtà tirchia di soddisfazioni.
Raccontare e un modo per sentirsi parte di una storia importante, leggendaria, eroica, quasi epica. Solitamente, i racconti, le storie sono quelle che si raccontano ai bambini. La connotazione negativa di raccontare storie, le assimila a bugie o, quantomeno, a cose di poco peso. Ma qual’ e allora il sottile tratto che distingue il raccontare storie e dire la verità? A noi non interessa se una storia e reale, ma se e vera. La verità non corrisponde alla realtà. La verità bisogna crearla ed e una ricchezza culturale che va cercata e faticosamente costruita. E cosa c’è di più glorioso che raccontare la storia della propria città? Eccolo, quel certo Segatta, il giullare, colui che ci accompagnerà in questo percorso a ritroso nel tempo nella città di Rovereto, perché, se e vero che era un “asem“ nel suo lavoro, e altrettanto vera e indiscutibile la sua vocazione nel raccontare le storie. Se il suo lavoro era in primo luogo quello di filare la seta, nei momenti di tempo libero dava sfogo alla sua fantasia tessendo trame di vicende, ricordi, accadimenti “de Rovereto” che animava con quel suo modo brillante e appassionato. Filare e tessere trame, raccontare… non sono forse due attività strettamente legate? E proprio come un giullare, insomma, racchiude nella sua figura un menestrello, un giornalista, uno scrittore, un attore, un cantante… e l’emblema della creatività all’ennesima potenza.

L’innocenza del coro Notemagia, la saggezza del Coro Monte Zugna, l’umile maestosità della Banda di Lizzana e la parola della Compagnia di Lizzana si intrecceranno per dar vita al sogno del povero Segatta, orgoglioso cittadino roveretano. Uno spettacolo in cui musica e teatro, copione e spartito, note e parole si confonderanno in nome di un unico obiettivo: vivere insieme “… la Storia de Roveredo”.

Costi
Intero € 10 Ridotto € 8 (over 65 anni, disabili)

Ridotto € 5 (studenti delle scuole dell’obbligo e superiori)

Prenotazioni e prevendita:

A partire dal 12 dicembre presso la segreteria della Compagnia di Lizzana 0464 480686 (lun-ven 9-12)

prenotazioni@compagniadilizzana.it

Fonte: www.cultura.trentino.it